fbpx
Panoramica Porto Corallo, Villaputzu, Foto Nicolas Ghiani

Fra spiaggia, birdwatching e wedding tourism

Comune di Villaputzu

La presenza di un’area umida a ridosso del litorale, con possibilità di osservare esemplari di pollo sultano, germano reale e fenicottero rosa, rendono indissolubile a Villaputzu il binomio della vacanza dedicata non solo alla spiaggia ma anche alla natura e alle escursioni avventurose.

Il paesaggio di questo tratto di costa orientale, Costa di Murtas, è praticamente rimasto intatto ed è per questo uno dei più selvaggi. Talmente affascinante e incontaminato che diverse spiagge possono essere elette a location per il giorno del fatidico sì: per favorire il wedding tourism l’amministrazione locale vi ha infatti collocato diverse sedi staccate di uffici di stato civile, il che rende possibile celebrare civilmente il matrimonio a tutti gli effetti e all’interno di un contesto naturale all’aperto irripetibile.

Foto archivio Comune Villaputzu: Spiaggia di Murtas scatto di Alex Follesa

Oltre agli stagni di Murtas e S’acqua Durci, otto suggestivi chilometri con la bianchissima sabbia quarzosa di Cala di Murtas, quasi abbracciata dai due promontori dove svettano la Torre di San Lorenzo e Torre Murtas.

Foto shutterstock “Murtas beach” di lorenzomuntoni

Sullo sfondo, spunta l’affascinante e leggendario Castello di Quirra abbarbicato sull’omonimo monte soggetto a fenomeni carsici che per questo offre la possibilità di esplorarne le affascinanti grotte: sono una dozzina ed è possibile visitarle in interessanti escursioni guidate.

Foto Castello di Quirra

Da qui vale la pena raggiugere le vicine rovine del borgo minerario di Baccu Locci che culmina ad ovest con l’altopiano del Monte Cardiga: quest’ultimo, per singolarità scenica e geologica dei canyon di origine marina, rappresenta un unicum nel territorio sardo che calamita amanti delle attività sportive outdoor come trekking, corsa, mountan bike e climbing.

Foto Torre di Porto Corallo

La spiaggia più vicina al paese è sulla foce del Flumendosa. A quattro chilometri ecco la stupenda Porto Corallo e il suo moderno porto turistico sovrastato da una delle quattro torri del sistema difensivo di fattura aragonese. Vicino c’è l’incantevole Porto Tramatzu: sabbia fine accanto al verde e ai profumi della macchia mediterranea, acque fresche e limpide.

Reader Rating0 Votes0
0

Sardinia Magazine è un progetto di promozione turistica ideato e sviluppato da:

EDITORE
Sardinia Magazine Srl
Viale Regina Margherita 30, Cagliari
P.Iva 02667520924
Registrazione Tribunale di Cagliari n. 04/06.
Direttore Responsabile: Fabio Usai

Puoi contattarci utilizzando i riferimenti in basso.

E-mail: sardiniamagazine@gmail.com